Il protocollo d'intesa sottoscritto tra Agea, Mipaaf e Associazione bancaria italiana per favorire l'anticipazione, da parte degli istituti bancari, sugli importi richiesti in domanda dagli agricoltori è stato confermato anche per la PAC 2017.

Sulla base dell'intesa, Arcea sta siglando accordi con le singole banche che intendono procedere ad anticipare almeno il 70% degli importi richiesti in domanda per il regime di base e il greening in esenzione; per concordare un appuntamento si voglia inoltrare una mail a  "convenzione_banche@arcea.it" con  l’indicazione dei referenti dell’Istituto Bancario interessato.

Dopo la presentazione della Domanda unica 2017, le aziende potranno richiedere alle banche aderenti l'anticipazione nei termini previsti nel protocollo. In ottica di semplificazione, il meccanismo studiato per garantire la massima sicurezza prevede che ogni agricoltore venga dotato di modelli prestampati che gli vengono consegnati su richiesta dal CAA.

L'elenco sempre aggiornato delle banche che hanno già siglato l'accordo con ARCEA e le Istruzioni Operative relative all'applicazione dell'Accordo e rivolte ai beneficiari, ai Centri di Assistenza Agricola e anche agli istituti di Credito sono disponibili sul sito dell'ARCEA al seguente indirizzo: http://www.arcea.it/publisher/anticipazionPAC2017/ANTICIPAZIONI CONTRIBUTI PAC 2016_ELenco_Banche_Convenzionate.pdf

Le linee guida operative sono disponibili ai seguenti indirizzi:

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 14 Giugno 2017 12:15 )